Doppia chance ai contribuenti

  • 22 Marzo 2019
  • Italia Oggi – Duilio Liburdi e Massimiliano Sironi

In due circolari, n.4/E/2019 dedicata alle attività di accertamento e n. 5/E/2019 sull’Ace, l’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni per chiarire alcuni aspetti legati alla attività di controllo posta in essere. La prima circolare precisa che in sede di accertamento sui maggiori imponibili il contribuente potrà richiedere l’utilizzo di perdite pregresse se utilizzate, in origine, al di sotto del limite massimo previsto dalla legge. Il principio è valido anche laddove possano operare le disposizioni che consentono l’abbattimento integrale del reddito. Il secondo documento di prassi amministrativa afferma che sono utilizzabili anche le eccedenze Ace ed il credito di imposta per imposte pagate all’estero. Lo scomputo della eccedenza Ace potrà avvenire solo per la parte del maggior imponibile che eccede le perdite di periodo.


questo articolo si trova a pagina 31

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.