Il bonus pubblicità resta a secco nel 2019

  • 26 Marzo 2019
  • Il Sole 24 Ore – Giorgio Gavelli

Le imprese non possono richiedere il credito d’imposta sulla pubblicità per l’anno 2019. Mancano le coperture. E’ questa la conclusione a cui si giunge a pochi giorni dalla scadenza prevista dalla legge. Nel decreto attuativo del bonus si legge, infatti, che ‘per accedere al credito di imposta i soggetti interessati, nel periodo compreso dal 1°marzo al 31 marzo di ciascun anno, presentano un’apposita comunicazione telematica con le modalità definite con provvedimento amministrativo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della presidenza del Consiglio dei ministri’. Tuttavia, la disposizione istitutiva del bonus ha disposto il finanziamento soltanto per il biennio 2017-2018. Non sono state fatte previsioni per i fondi da destinare al 2019.


questo articolo si trova a pagina 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.