Pace fiscale: i dubbi da chiarire ora per scongiurare un insuccesso

  • 25 Marzo 2019
  • Il Sole 24 Ore – Norme e Tributi – Laura Ambrosi

Lo scorso 23 marzo sono scaduti i termini per aderire alla definizione degli avvisi di accertamento. Da quanto emerge da professionisti del settore e da diversi uffici territoriali delle Entrate sembrerebbe che ha sanatoria abbia conseguito scarsi risultati. Le motivazioni? In primo luogo le modalità di definizione che non presentavano particolare appeal. Inoltre l’Agenzia non ha provveduto a chiarire dubbi derivanti dalla lettura della normativa. Sarebbe stata auspicabile una circolare esplicativa sui temi della pace fiscale. Questo ha contribuito alla scarsa attrattività della definizione degli accertamenti. Anche i provvedimenti attuativi si sono limitati a ripetere la norma di riferimento. Tra poco più di un mese scadranno le definizioni dei Pvc e delle liti pendenti: anche per questi due istituti ci sono dubbi sui quali l’amministrazione non ha preso posizione ufficiale lasciando spazio a risposte differenti e contraddittorie dei funzionari/dirigenti.


questo articolo si trova a pagina 15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.