Rottamazione delle cartelle di pagamento, come funziona

La domanda, per aderire alla “nuova” rottamazione (rottamazione ter) introdotta ad opera del Decreto fiscale 2019, in corso di conversione in legge, dovrà essere presentata entro il 30 aprile 2019, utilizzando l’apposita modulistica messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate/Riscossione.

Il modello deve essere presentato:

– mediante posta elettronica certificata (per coloro che dispongono di una casella pec), unitamente a copia di un documento di identità, alla casella PEC della Direzione Regionale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento; 

– direttamente presso gli sportelli dell’Agenzia delle entrate-Riscossione presenti sul territorio nazionale (esclusa la regione Sicilia).

Nella domanda, il debitore, deve assumere l’impegno a rinunciare ai giudizi pendenti relativi ai carichi che intende definire.

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.

Comment on this FAQ

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *